Home

 
 

La costellazione dell’Acquario, tratta dalla raccolta inglese di carte astronomiche “Urania’s Mirror” (1824), una rielaborazione della precedente raccolta “A Celestial Atlas” (1821) di Alexander Jamieson.

Il segno dell’Acquario, inizio di una Nuova Era

Oggi, alle 9.30 ora locale, il Sole è entrato nel segno dell’Acquario (zodiaco tropicale) e vi rimarrà fino alle ore 23.35 del 18 febbraio, quando passerà nel segno dei Pesci.
Il segno dell’Acquario riveste attualmente una particolare importanza, perché è il segno della Nuova Era nella quale stiamo gradualmente entrando, dopo l’Era dei Pesci. Le “Ere” sono periodi della durata di circa 2.160 anni, che iniziano quando l’Equinozio di Primavera (intorno al 21 marzo di ogni anno) passa, dal punto di vista celeste (Zodiaco siderale) da una costellazione zodiacale a quella precedente. Ciò è dovuto al fenomeno della “precessione degli Equinozi” https://it.wikipedia.org/wiki/Precessione_degli_equinozi .
Inoltre, dal punto di vista astrologico il segno dell’Acquario è in evidenza in questi ultimi anni, con la congiunzione dei pianeti Giove e Saturno a 0° dell’Acquario, avvenuto lo scorso 21 dicembre 2020 e l’ingresso nello stesso segno del lentissimo pianeta nano Plutone, che avverrà il prossimo 23 marzo. Plutone, simbolo di profonde e potenti forze di trasformazioni, anche attraverso grandi crisi, rimarrà nel segno dell’Acquario fino al 18 gennaio 2044, per oltre venti anni, simboleggiando una fase di grandi novità nella storia dell’Umanità: lo sbocco finale di tale travaglio dovrebbe essere, nella speranza di tutti, la creazione di un mondo nuovo, basato sui valori acquariani di libertà, uguaglianza e solidarietà.
Vediamo adesso alcune caratteristiche del segno dell’Acquario.
Come gli altri segni al centro delle stagioni (Toro, Leone e Scorpione), anche l’Acquario è un segno “fisso” (stabilità, determinazione), in quanto al centro dell’inverno. La sua polarità è “maschile” (dinamismo, estroversione) e l’elemento al quale è associato è l’“aria” (relazioni, indipendenza). Potrebbe sorprendere che un segno che si chiama Acquario sia attribuito all’elemento aria, quindi forse è bene chiarire che il simbolo del segno non è un “acquario” con i pesciolini dentro, ma un uomo, l’“Acquaiolo”, che versa dell’acqua da un’anfora, un’acqua che soddisfa anche la sete di conoscenza. Questa immagine evoca un senso di amicizia e di condivisione, che sono fra le caratteristiche del segno. Un segno complesso, quello dell’Acquario, dove hanno il domicilio due pianeti di natura ben diversa tra loro: Saturno, governatore tradizionale del segno e Urano, che viene considerato l’attuale governatore del segno, dopo la sua scoperta, nel 1781, da parte dell’astronomo tedesco William Herschel. Se Saturno è il pianeta del potere costituito, delle istituzioni, delle regole rigide, Urano rappresenta invece la forza del cambiamento, la contestazione del potere in nome di valori umanitari e solidali, le innovazioni. Poiché “come è in alto (Cielo), così è in basso (Terra)”, la scoperta di Urano segna le epoche dei grandi cambiamenti. Basti pensare che appena 8 anni dopo la sua scoperta, in Francia scoppia la Rivoluzione che sconvolgerà profondamente l’assetto sociale e politico dell’Europa negli anni successivi, all’insegna delle tre parole d’ordine: libertà, uguaglianza, fratellanza. Se a questi valori sommiamo quelli di Saturno, che sono, fra gli altri, la razionalità, l’autocontrollo, la determinazione e l’impegno, abbiamo un quadro della personalità dell’Acquario, che tuttavia oscilla fra i due estremi Saturno/Urano, conservazione/rivoluzione, a seconda di quale dei due pianeti sia prevalente nel cielo di nascita. Queste caratteristiche le possiamo ritrovare in chi ha il Sole, la Luna, l’Ascendente o uno stellium (tre o più pianeti) nel segno dell’Acquario.
Ricordiamo, infine, che ciascuno di noi ha il segno dell’Acquario nel proprio tema e, a seconda dell’ora di nascita, le sue caratteristiche si potranno manifestare in settori diversi della vita (le “case astrologiche”). Auguri a tutti gli amici dell’Acquario!
 
Pippo Palazzolo
20 gennaio 2023  
Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.